Cerca

Sanita': giudici Milano, Brega Massone era principe delle condotte truffaldine (2)

Cronaca

(Adnkronos) - ''Il progredire delle indagini - ricordano i giudici - hanno posto in luce un contesto ambientale pesantemente condizionato dalla preponderante figura del proprietario socio unico, Francesco Pipitone e dalle esigenze di fatturato da costui continuamente evocate e icasticamente rappresentate dalla sconcertante vicenda del chiodo ortopedico aperto per errore e reimpiantato, senza alcuna operazione di ristelizzazione, in un paziente molto anziano e quindi con una breve aspettativa di vita''.

Nei confronti di Brega Massone, nell'ambito di un'altra indagine, grava ora l'accusa di omicidio volontario aggravato dalla crudelta' in riferimento ad alcuni interventi chirurgici che hanno portato al decesso dei pazienti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog