Cerca

Immigrati: nel 2010 rimesse verso l'estero per 6,4 mld, in calo del 5,4% (3)

Economia

(Adnkronos) - Roma e' la provincia dalla quale defluisce il maggior volume di rimesse verso l'estero: 1,7 miliardi di euro, pari a oltre un quarto di tutte le rimesse che escono dall'Italia. Seguono Milano, Napoli, Firenze e Prato. Per queste province la prima nazionalita' di destinazione e' la Cina, ma tra tutte e' Prato l'area in cui la quasi totalita' delle rimesse defluisce verso l'ex Celeste Impero: il 90,5% di tutte le rimesse della provincia. La Romania e' invece il primo paese di destinazione delle rimesse di Torino, Brescia e Verona, mentre per le Filippine e' Bologna.

"Le rimesse dagli stranieri - spiegano i ricercatori della Fondazione Leone Moressa - sono un cruciale fattore di garanzia e di crescita per le economie in via di sviluppo L'aumento del numero di disoccupati stranieri determinato dalla crisi ha messo a dura prova i bilanci degli immigrati e i loro redditi da lavoro. Sono stati costretti a ridurre di fatto quella parte di risparmio che prima veniva inviato nei Paesi di origine, ma che ora viene trattenuto per potersi garantire un sufficiente livello di sopravvivenza".

"Oltre alla crisi -continuano- il calo delle rimesse va ascritto anche al fatto che molti stranieri nel tempo hanno scelto l'Italia come il proprio paese di residenza, avvicinando e ricongiungendo a se' la propria famiglia. In questo modo il denaro che prima veniva inviato in Patria, rimane ora nel territorio nazionale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog