Cerca

Roma: Amnesty International al prefetto, fermare sgomberi dei rom

Cronaca

Roma, 22 apr. - (Adnkronos) - "Fermare immediatamente tutti gli sgomberi forzati degli insediamenti rom di Roma": e' quanto chiede il segretariato internazionale di Amnesty International al prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro. Secondo Amnesty International "dall'inizio di aprile almeno 30 insediamenti non autorizzati sarebbero stati oggetto di sgomberi forzati e c'e' il timore che altri insediamenti siano a rischio d'imminente sgombero forzato".

Amnesty International ricorda gli sgomberi avvenuti recentemente: "Il 18 aprile, sono state sgomberate le famiglie rom residenti nell'insediamento di via Severini e quelle che vivevano nell'ex stabilimento abbandonato della Mira Lanza. Il 20 aprile e' stata la volta dell'insediamento di via del Flauto. Oggi - aggiunge - e' iniziato lo sgombero del campo di via dei Cluniacensi, abitato da circa 300 persone rom di nazionalita' romena, il 65 per cento delle quali costituito da minori".

Secondo quanto riferito ad Amnesty International "dalle organizzazioni non governative locali, gli sgomberi sono stati eseguiti senza previa notifica o consultazione delle comunita' interessate. Solo alle donne e ai bambini - precisa Amnesty International - e' stata provvisoriamente offerta una sistemazione alternativa nel centro di accoglienza per richiedenti asilo di Castelnuovo di Porto, rifiutata in quasi tutti i casi in quanto le famiglie non vogliono essere divise". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog