Cerca

Roma: Amnesty International al prefetto, fermare sgomberi dei rom (2)

Cronaca

(Adnkronos) - "Se di recente erano stati portati a termine sgomberi di insediamenti non autorizzati di minore dimensione, gli insediamenti in questione sono tra i piu' grandi di Roma - sottolinea Amnesty International - Al termine dell'ultimo sgombero, oltre 1000 persone, comprese donne incinte e molti bambini, saranno state lasciate senza un tetto. Di fronte alla mancanza di sicurezza e alle condizioni di vita inadeguate nei campi, la soluzione non puo' essere costituita dagli sgomberi forzati, che lasciano le comunita' interessate in condizioni abitative e di vita peggiori".

"Nell'azione urgente, i cui appelli vengono inviati per conoscenza anche al sindaco di Roma Gianni Alemanno e al ministro dell'Interno Roberto Maroni, Amnesty International chiede inoltre al prefetto Pecoraro di assicurare che gli sgomberi saranno considerati solo come la soluzione estrema - fa sapere l'organizzazione - ed eseguiti in pieno accordo con le garanzie previste dagli standard europei e internazionali sui diritti umani, che prevedono un'autentica consultazione e la messa a disposizione di un alloggio alternativo adeguato per tutte le persone colpite, senza che sia necessario dividere le famiglie. Alle comunita' rom colpite dagli sgomberi forzati dovranno messi a disposizione alloggi alternativi adeguati".

Amnesty International, infine, chiede "di sospendere immediatamente il 'Piano nomadi' e disporre il suo riesame, consultando le comunita' interessate, assicurando che la revisione del piano preveda soluzioni per l'alloggio alternativo adeguato per le comunita' colpite dai provvedimenti, in linea con il diritto internazionale dei diritti umani ed evitando di perpetuare la segregazione".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog