Cerca

Oman: tremila in piazza per le riforme, imam tiene sermone in strada

Esteri

Muscat, 22 apr. - (Adnkronos/Aki) - E' una delle maggiori manifestazioni di protesta nell'Oman quella che si e' svolta oggi nella citta' portuale di Salalah, nel sud del Sultanato, dove circa tremila persone sono scese in piazza per chiedere riforme in senso democraticato. Invece di condurre la tradizionale preghiera del venerdi' all'interno della moschea, l'imam Amer Hargan ha parlato ai fedeli in auto, in strada davanti all'ufficio del governatore dove circa tremila lavoratori erano in sciopero. Questi hanno poi marciato per le strade dopo il sermone.

''Il popolo dell'Oman non ha paura di manifestare fino a quando non otterra' le riforme, prima e sopra tutto chiedono che siano processati quei funzionari del governo che sono stati accusati di aver sottratto fondi pubblici per anni'', ha detto l'imam Hargan alla folla.

Il Sultano Qaboos bin Said, alleato degli Stati Uniti e al governo in Oman da 40 anni, domenica scrosa ha promesso un pacchetto di aiuti di 2,5 miliardi di dollari americani dopo due mesi di proteste popolari ispirate dalle rivolte nel mondo arabo. In Oman le principali richieste riguardando migliori salari e piu' posti di lavoro, oltre alle dimissioni di quei ministri che sono stati accusati di corruzione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog