Cerca

Mostre: al Foro Italico 'Smash Point', tra tennis e arte (2)

Cultura

(Adnkronos) - "Gli otto artisti - spiega Gianluca Marziani - rivelano angoli nascosti, storie particolari, frangenti subliminali o invisibili. Non vogliono rispecchiare cio' che sappiamo ma preferiscono rallentare o accelerare, avvicinarsi o allontanarsi, ribaltare o smontare. Questo significa entrare nelle origini di uno sport, nelle storie disperse, nei meandri degli sconfitti, nei perche' dietro ogni regola. In altri casi significa analisi degli elementi, senso del tempo e dello spazio, riflessione sugli oggetti del tennis con la loro storia celata o dispersa".

Nel corso dell'incontro con la stampa, gli artisti (Fabrizio Campanella, Epvs, Marianna Mascolini, Maddalena Mauri, Veronica Montanino, Jonathan Pannaccio', Cristiano Petrucci, Gianni Politi) hanno presentato in anteprima le proprie opere che, a partire da giovedi' 28 aprile e fino all'inizio degli Internazionali, saranno installate su delle originali pedane a forma di campo da tennis in alcuni dei luoghi simbolo della citta'.

Piazza Farnese, Via del Corso, Via San Nicola de' Cesarini (Largo Argentina), Piazzale Garibaldi e Casina Valadier al Pincio, Piazza Mastai a Trastevere, Piazzale di Ponte Milvio e Viale della Civilta' del Lavoro all'Eur. Con l'inzio del torneo, le originali creazioni saranno, infine, collocate nei viali del Foro Italico, dove il cortocircuito fra arte e tennis prendera' la sua forma ideale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog