Cerca

Immigrati: cardinale Scola, si sta trovando la via l'uscita

Cronaca

Venezia, 22 apr. (Adnkronos) - ''Per quanto riguarda il problema degli immigrati, ed in particolare dei profughi, dal Nord Africa, ''mi pare complessivamente che si stia trovando una via d'uscita, anche se abbiamo dato talvolta l'impressione di andare a zig-zag''. Lo ha sottolineato il cardinale Angelo Scola, patriarca di Venezia, oggi nel corso dell'incontro pre pasquale. Il cardinale ha riconosciuto che ''hanno lavorato molto bene le prefetture e le questure. Se si analizza piu' approfonditamente la questione, invece, si trovano comportamenti contradditori, in particolare sul piano politico''.

''Questo, in ogni caso, e' un fenomeno che anticipa cio' che puo' succedere in futuro - quindi secondo Scola - bisogna anche essere realisti. La capacita' di accoglienza deve coniugarsi con modalita' ordinate, equilibrate e realistiche. E non e' affatto uno scandalo manifestare paura per quanto potrebbe accadere. L'emigrazione comprensibilmente e' un fatto che preoccupa molto, interroga molto. Il rischio di cadere nella demagogia e' forte. Pero', io penso che la nostra gente, se le cose sono spiegate bene, con attenzione, ha ancora e avra' sempre piu' delle risorse di disponibilita' formidabili all'accoglienza. Io non sono spaventato per questo. Certo, bisogna fare un grande lavoro di spiegazione e di comunicazione e bisogna equilibrare bene l'accoglienza con l'ordine, col rispetto della legalita'''.

''Ci sono tanti fattori in campo - ha concluso il patriarca di Venezia - Devo dire che noi camminiamo a zig zag e quindi magari anche con queste recenti vicende siamo andati a zig zag, ma stiamo andando, stiamo trovando la strada''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog