Cerca

Torino: Fassino, da capitale dell'auto a capitale della mobilita' sostenibile

Politica

Torino, 22 apr. - (Adnkronos) - ''Torino per un secolo capitale dell'auto, puo' essere oggi capitale dell'ambiente e della mobilita' sostenibile. Una scelta con cui cambiare la qualita' della vita, promuovere la green economy, creare nuovo lavoro e nuove attivita' fondati su ricerca e innovazione''. Lo ha detto Piero Fassino, presentando dieci proposte per Torino capitale dell'Ambiente.

Il decalogo prevede che il capoluogo piemontese sia 'smart city europea', applicando le tecnologie informatiche al risparmio energetico, alla mobilita' sostenibile, al wi fi libero, alla riduzione di C02 e Pcm, l'introduzione di una mobility card, ossia un unico abbonamento valido su metro metro, bus, treni nazionali, bike sharing e car sharing e auto elettriche per le flotte di Comune e societa' partecipate e rete cittadina di colonnine di ricarica.

E ancora, raddoppio di piste ciclabili (da 170 a 350 km) e delle stazioni di bike a noleggio, il teleaffrescamento, portando il fresco a costi e consumi piu' bassi, un piano per il verde urbano con quattro categorie di parchi: monumentali, a rilevanza cittadina, di quartiere, di prossimita', la valorizzazione dei 70 km di sponde fluviali e riviere, l'incremento della raccolta differenziata portandola dal 42 al 50%, la pedonalizzazione del centro storico e dieci isole pedonali, una per ogni circoscrizione e mutui e finanziamenti agevolati per la riconversione ecologica degli edifici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog