Cerca

Ambiente: Legambiente, resti orso bruno trovati nel Parco nazionale d'Abruzzo

Economia

Roma, 22 apr. - (Adnkronos) - Sono stati trovati i resti di un orso bruno marsicano adulto, a Villa Scontrone, nel Parco Nazionale d'Abruzzo. L'animale era nascosto sotto uno strato di terra e calce e sono stati gli agenti del Corpo Forestale dello Stato a fare la scoperta, gli stessi che condurranno le indagini, in collaborazione con le guardie del Parco. Non si conoscono ancora le cause della morte di questo esemplare, risalente probabilmente qualche mese fa, ma il fatto che i resti siano stati occultati fa pensare all'ennesima operazione dei bracconieri.

"La notizia del ritrovamento del plantigrado - ha dichiarato Antonio Nicoletti, responsabile nazionale aree protette di Legambiente - cade proprio durante l'Earth Day, la giornata internazionale dedicata alla salvaguardia del Pianeta. E mentre in oltre 190 nazioni si svolgono eventi per promuovere tematiche ambientali tra cui la tutela delle specie in via d'estinzione, la notizia dell'uccisione di un altro esemplare di orso ci dimostra che c'e' ancora molto da fare in Italia per promuovere e tutelare il prezioso patrimonio di biodiversita' di cui dovremmo essere attenti custodi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog