Cerca

Sicilia: Lombardo, Regione usata come bancomat ma noi la riformeremo

Cronaca

Palermo, 22 apr. - (Adnkronos) - "Stiamo portando avanti, tra difficolta' e ostacoli inimmaginabili, un'azione di riforma radicale del modo di essere della Regione, che e' stata saccheggiata, usata come un bancomat e per assumere decine di migliaia di persone quando invece queste risorse, sprecate nei mille sperperi che sono stati congegnati per saccheggiare la Sicilia, sarebbero serviti, se investiti per lo sviluppo, a produrre posti di lavoro e a impedire che i nostri figli andassero fuori a cercare fortuna".Lo dice sul suo blog il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo.

"Stiamo lavorando in tal senso - prosegue il governatore - perche' riteniamo che la Sicilia sia dotata di tante e tali risorse che puo' far si' che qui debbano lavorare i nostri figli. In questo senso sono orientate le strategia della riforma che stiamo portando avanti, a partire da quella della sanita' che ci consegnera' un sistema efficiente e che costa meno. Cosi' e' per i rifiuti. I cittadini devono abituarsi a fare la raccolta differenziata e devono pagare la tariffa che va pagata. Gli sperperi e i vizi, nel nuovo sistema, dovranno essere corretti ed eliminati".

"Stesso discorso per la semplificazione burocratica - dice ancora -, allorche' una pratica dovra' essere esitata in pochi giorni senza eccezioni ed evitando che la burocrazia trovi il modo per allungare i tempi e rendere la vita impossibile alle famiglie e alle imprese. In questa finanziaria, poi, stiamo facendo tante cose e mi auguro che l'Assemblea tutta possa licenziare un provvedimento - conclude Lombardo - in cui si taglino sprechi, sperperi ed enti inutili e si investa, ad esempio con il credito di imposta, nella nuova impresa in grado di generare lavoro".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog