Cerca

Roma: Peciola (Sel), politica sui rom lontana da valori cristiani della citta'

Cronaca

Roma, 22 apr. - (Adnkronos) - ''Il significato di questo atto simbolico va colto nel suo rapporto con quello che avviene in questi giorni a Roma. Roma che saluta la beatificazione di Papa Wojtyla, e' la stessa citta' che espelle i rom e scatena la caccia all'ultimo". A dichiararlo in una nota e' Gianluca Peciola, consigliere provinciale di Sinistra Ecologia e Liberta'.

"La citta' della cristianita' e' governata da un sindaco che con i valori cristiani della solidarieta' e dell'accoglienza dei piu' deboli non ha nulla a che fare - prosegue Peciola - Nonostante le forti critiche di ieri della Comunita' di Sant'Egidio sulla politiche del Comune rivolte ai rom e ai profughi nordafricani, inadeguate e non all'altezza del ruolo di Roma, non si sono fermati neanche oggi gli sgomberi dei campi abusivi".

"Dopo lo sgombero del campo di via dei Cluniacensi ad altre 300 persone non e' stata fornita un'accoglienza adeguata - conclude - E' da irresponsabili continuare a sgomberare i campi rom senza essere in grado di offrire un'assistenza dignitosa e umana. Alle famiglie rom che hanno occupato simbolicamente la Basilica di San Paolo va tutta la nostra vicinanza e solidarieta'''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog