Cerca

Caserta: dentista denunciato per evasione fiscale, sequestro da 150mila euro

Cronaca

Caserta, 22 apr. - (Adnkronos) - I finanzieri della Compagnia di Mondragone (Ce) hanno condotto una complessa attivita' di indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Napoli, che ha consentito il sequestro di beni immobili, terreni, un'autovettura di lusso e disponibilita' finanziarie, per un importo complessivo di circa 150mila euro. Si tratta di un sequestro per l'equivalente dell'importo di una sistematica evasione fiscale realizzata da un noto professionista residente in provincia di Napoli, ma con studio dentistico a Falciano del Massico, il quale ha omesso di dichiarare al fisco la consistente somma di oltre 300mila euro, sulla quale lo Stato avrebbe dovuto incassare un'imposta sui redditi di circa 150mila euro.

Le Fiamme Gialle hanno ricostruito le abitudini del dentista, che era solito annotare su apposite 'schede giornaliere' il numero dei pazienti e gli importi di volta in volta incassati, senza rilasciare alcuna ricevuta fiscale. In numerosi casi, i finanzieri hanno constatato l'omessa dichiarazione di onorari che superavano addirittura i 1.500 euro, corrisposti da clienti il cui trattamento di cura non si esauriva in una singola giornata, ma si protraeva per lunghi periodi. L'incasso giornaliero del dentista superava spesso i 5.000 euro.

La frode fiscale e' stata accertata dalle Fiamme Gialle mediante l'esecuzione di complesse verifiche fiscali e indagini bancarie, nonche' attraverso il minuzioso esame della documentazione contabile reperita nel corso di accessi domiciliari presso l'indirizzo di residenza del contribuente, nonche' nello studio presso il quale lo stesso esercita la professione. Le operazioni di servizio si sono concluse con la denuncia del dentista, M. N., di 38 anni, che si e' reso responsabile di condotte penalmente rilevanti per dichiarazione dei redditi infedele.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog