Cerca

Sicilia: Centorrino, protezione per lavoratori formazione in enti in crisi

Economia

Palermo, 22 apr. - (Adnkronos) - "Stiamo mettendo tutto il nostro impegno per predisporre strumenti di natura giuridica e finanziaria che permettano ai lavoratori degli enti datoriali in crisi di ricevere protezione sociale, al di la' di promesse demagogiche e di opportunismi elettorali". A dirlo e' l'assessore regionale per l'Istruzione e la Formazione professionale della Sicilia, Mario Centorrino, commentando le manifestazioni di protesta di alcuni gruppi di lavoratori della formazione.

Centorrino ha sottolineato "che questi provvedimenti possono realizzarsi solo se saranno rispettate tre condizioni: la piena osservanza delle norme in materia, un colloquio continuo e costruttivo con i dirigenti degli enti in crisi e le rappresentanze dei lavoratori, una collaborazione di sindacati e forze politiche, al di fuori di tentativi di strumentalizzazioni della protesta o di manipolazione dei suoi obiettivi".

"Sotto questo profilo -ha aggiunto l'assessore- la predisposizione di un accordo quadro, cui hanno aderito Cgil, Cisl e Snals, a cui seguiranno altre condivisioni da parte di rappresentanze imprenditoriali, ha gia' costituito la premessa opportuna per sensibilizzare al tema il presidente Lombardo, il governo e i partiti che lo sostengono". Secondo Centorrino "indulgere a tipologie di protesta caratterizzate da aggressivita', insulti e comportamenti che sfiorano ipotesi di reato, non contribuiscono alla soluzione di una questione in questo momento sotto la precisa attenzione d tutti i soggetti che gestiscono le politiche di formazione professionale in Sicilia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog