Cerca

Pasqua: Codacons, gita fuori porta costera' 21% in piu' per caro benzina

Economia

Roma, 22 apr. - (Adnkronos) - Gli italiani che decideranno di mettersi in viaggio in auto nei giorni di Pasqua e Pasquetta, dovranno mettere un conto una stangata da 35 milioni di euro, determinata dal rincaro dei prezzi dei carburanti.Lo afferma il Codacons, che ha confrontato i listini attuali di benzina e gasolio con quelli del 2010.

''Rispetto al Venerdi' di Pasqua dello scorso anno, un litro di verde costa oggi il 12,7% in piu', mentre per il gasolio si spende il 21% in piu' - spiega il presidente Codacons, Carlo Rienzi - Ipotizzando un rifornimento di 20 litri per gite fuori porta e spostamenti durante le festivita', l'aggravio di spesa sara' pari a +3,6 euro ad automobilista per le auto a benzina, +5,2 euro per le auto a gasolio. Considerando dunque il numero di italiani che viaggeranno in auto per le feste, la stangata pasquale per gli automobilisti sara' pari a 35 milioni di euro".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog