Cerca

Usa: corte di appello riapre caso contro 4 ex guardie Blackwater

Esteri

Washington, 22 apr. (Adnkronos/Dpa) - Una corte di appello degli Stati Uniti ha deciso la riapertura del caso giudiziario che vede alla sbarra quattro ex guardie della sicurezza di Blackwater Worldwide in relazione alla sparatoria che nel settembre 2007 in piazza Nisoor a Baghdad fece 17 morti tra i civili.

La corte a Washington ha capovolto la decisione del dicembre 2009 di un giudice federale che aveva chiuso il caso contestando la validita' degli elementi di colpevolezza a carico dei contractor. Secondo la corte di appello la decisione del giudice Ricardo Urbina di escludere gli elementi di prova, cruciali per il lavoro dell'accusa, era stata "prematura" e espressione di "una visione errata della legge".

Le quattro guardie della Blackwater stavano scortando un convoglio diplomatico nel settembre 2007 quando, nel mezzo della piazza Nisoor esplose una sparatoria. Diciassette civili iracheni rimasero uccisi e una decina di altri feriti. Il caso provoco' tensioni tra Washington e Baghdad.

La Blackwater, che oggi si chiama Xe Services, ha sostenuto che le guardie hanno agito per autodifesa dopo essere state oggetto di colpi di arma da fuoco. L'accusa sostiene pero' che non vi era stata provocazione nei loro confronti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog