Cerca

Mafia: Palermo, i volti del coraggio siciliano sul 'muro della legalita''

Cronaca

Palermo, 22 apr. - (Adnkronos) - Peppino Impastato e Paolo Borsellino hanno gia' trovato posto sul 'muro della legalita'' che verra' inaugurato a Borgetto (Palermo), il prossimo 29 aprile alle 16. Gli occhi neri e profondi di Peppino e lo sguardo un po' malinconico di Paolo vedono prender forma i volti di chi come loro e' morto per combattere la mafia. Volti e simboli del coraggio siciliano, riprodotti con pennello e scalpello, da sei artisti di Borgetto, laureati e laureandi dell'accademia delle Belle Arti di Palermo, Chiara Polizzi, Francesca D'Amico, Stefania Liparoto, Agata Vicari, Massimo Barbaro e Gianfranco Ragusano.

Il wall art antimafia piu' lungo d'Italia e' quasi pronto. L'opera, ispirata alla 'Sicilia e ai siciliani giusti', ha l'ambizione di diffondere nella popolazione il senso di legalita' e riscatto. L'iniziativa e' del comune di Borgetto, nell'ambito del progetto 'Nonsolomafia', promosso dall'assessorato alla Cultura e sara' realizzata con il patrocinio e il cofinanziamento del ministero della Gioventu', che per l'occasione ha donato al Comune 500 copie del libro 'Il profumo della liberta''.

Il volume racconta l'eredita' lasciata dai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, ai giovani italiani e sara' distribuito nelle scuole del paese. Ed anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha formulato attraverso una nota i migliori auguri per l'inaugurazione del 'Muro della Legalita''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog