Cerca

Pdl: La Russa, imbarazzo per partito che non rema insieme sotto elezioni

Politica

Roma, 23 apr. - (Adnkronos) - "Non si puo' avere tutto: abbiamo Tremonti che l'Europa ci invidia ma dobbiamo prendere atto che non e' troppo sensibile alle esigenze politiche". Lo afferma il ministro della Difesa Ignazio La Russa, che in un'intervista al 'Corriere della sera' si dice imbarazzato da quanto succede nel Pdl: "Quando si avvicina una campagna elettorale tutti dovremmo remare perche' la barca vada dritta e veloce, e non dividerci in tanti gommoncini e scialuppe, che magari vanno nella stessa direzione ma ci andranno a zig zaf e meno veloci".

Sulla polemica tra Daniela Santanche' e Letizia Moratti sul candidato Lassini a Milano, il coordinatore del Pdl non ha dubbi sul fatto che "quel manifesto era una sciocchezza ed era sbagliato, storicamente e culturalmente. I magistrati hanno fatto il loro dovere con le Br. Capisco la Santanche' che dice di non criminalizzare Lassini, pero' io rimango della mia opinione. Tra l'altro -conclude- se si voleva dare fastidio alla magistratura e' stato fatto un buco nell'acqua perche' quei manifesti sono stati semmai un assist alla procura di Milano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog