Cerca

Cinema: la Lohan viola liberta' condizionata, di nuovo in prigione

Spettacolo

Los Angeles, 23 apr. - (Adnkronos/dpa) - Un giudice di Los Angeles ha ordinato ieri all'attrice hollywoodiana Lindsay Lohan di trascorrere 120 giorni in prigione per aver violato il regime di liberta' condizionata, al quale la Lohan doveva sottostare essendo imputata in un processo per il furto di una collana da una gioielleria. Lo riporta il Los Angeles Time.

L'attrice e' stata prelevata dall'aula per essere condotta in carcere ed iniziare il periodo prescritto. L'avvocato della Lohan ha immediatamente intentato un appello, che mira ad ottenerne il rilascio in poche ore. La Lohan aveva trascorso 14 giorni in prigione anche lo scorso anno, in seguito ad una precedente violazione del divieto.

In precedenza, lo stesso giudice aveva ridotto le accuse contro la Lohan per il caso del furto. Nell'udienza preliminare, Stephanie Sautner aveva deciso che l'offesa, messa insieme alla deposizione dell'attrice, non assurgesse all'accusa di un crimine vero e proprio e aveva ridotto il gesto considerandolo come 'infrazione minore'. la Lohan ora rischia circa un anno di prigione, se ritenuta colpevole nel processo che partira' il 3 giugno. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog