Cerca

Agrigento: omicidio a Palma di Montechiaro, due fermati

Cronaca

Palermo, 23 apr. - (Adnkronos) - Due persone sono state fermate per l'omicidio di Nicolo' Amato, 64 anni, raggiunto ieri a Palma di Montechiaro (Agrigento) da diversi colpi di pistola. Nell'agguato e' rimasto ferito anche il figlio 26enne dell'uomo, che non e' comunque in pericolo di vita.

Sulla base del provvedimento firmato dal sostituto procuratore di Agrigento Santo Fornasier, sono stati fermati Vincenzo e Nicola Bonfanti, rispettivamente padre e figlio, mentre e' ancora ricercato l'altro figlio, Raimondo. Tutti e tre sono accusati di omicidio, tentato omicidio e porto abusivo di arma da sparo. Vincenzo Bonfanti e' fratello del sindaco di Palma di Montechiaro, Rosario. Alla base della tragedia dei problemi legati alla gestione di un bar gestito dai nipoti del sindaco in un locale di proprieta' della vittima. Non e' ancora stata trovata l'arma del delitto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog