Cerca

Criminalita': arresto Campana, segnalato da Servizi indebolimento asse brindisino

Cronaca

Roma, 23 apr. (Adnkronos) - La Sacra Corona Unita pugliese attraversa ''una fase di transizione per il progressivo indebolimento dello storico asse brindisino-'mesagnese' destinato ad alimentare la competizione tra gregari''. Cosi', nella Relazione al Parlamento curata dal Dis e relativa al 2010, l'intelligence delineava gli sviluppi della criminalita' organizzata in Puglia. E proprio di Mesagne (Brindisi) e' originario Francesco Campana, 38 anni, ritenuto il capo della Sacra Corona Unita, arrestato stamattina dagli agenti della squadra mobile della Questura di Brindisi.

''Nel Leccese, di contro -si legge nella Relazione al Parlamento dei Servizi di sicurezza- le vecchie famiglie mafiose potrebbero recuperare un piu' stringente controllo del territorio. Nel Barese, il panorama criminale, in assenza di leader carismatici, appare sempre frammentato con rischi crescenti di violente derive gangsteristiche''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog