Cerca

Pasqua: domani a Sulmona la 'Madonna che scappa'

Cronaca

Sulmona (L'Aquila), 23 apr. - (Adnkronos) - Si rinnova domani a mezzogiorno in punto nella centralissima piazza Maggiore a Sulmona (L'Aquila) una delle manifestazioni piu' suggestive della Pasqua abruzzese: la 'Madonna che scappa'. La manifestazione, organizzata dall'Arciconfraternita di Santa Maria di Loreto, prende le mosse dalla processione che parte la mattina della Pasqua dalla Chiesa della Tomba con il gonfalone della Confraternita: i confratelli in tunica bianca e mozzetta verde, portano la statua del Cristo risorto, altri seguono con le statue di San Pietro e San Giovanni.

Quando arrivano nella piazza Maggiore mentre la statua del Cristo si ferma sotto gli archi dell'acquedotto medioevale, le altre due statue (San Pietro e San Giovanni) proseguono il cammino fra due ali di folla verso la chiesa di San Filippo Neri che si trova nella parte opposta della piazza. Qui si rinnova il rito dell'apertura della porta e poi l'inizio del cammino della Madonna verso il centro della piazza dove incredula comincia ad avanzare verso il punto indicato dai due Santi dove si trova il Cristo risorto.

E' il momento cruciale, la folla ondeggia, c'e' chi si inginocchia chi e' vinto dalla commozione e piange. L'Addolorata, con il suo manto, continua ad avanzare lentamente e quando si accorge che in fondo alla piazza c'e' il figlio risorto la corsa dei portatori della statua (la quatriglia) va sempre piu' veloce per abbracciare alla fine i confratelli che sostengono la statua del Cristo. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog