Cerca

Milano: Provincia taglia spese auto e telefonia, lavora a cessione sede (2)

Economia

(Adnkronos) - Risparmi anche nel campo della telefonia (-37% rispetto al 2010). Per quanto riguarda la telefonia mobile la spesa storica ammontava a 850mila euro annui per 1.043 telefoni cellulari su 1.980 dipendenti (dato al 31 giugno 2009). Dal febbraio 2010 l'Ente ha ritirato 190 telefonini con un risparmio stimato in 300mila euro l'anno. Nell'obiettivo di proseguire alla riduzione delle Sim, si sta valutando, di concerto con gli operatori del settore, una soluzione di contratto prepagato, da gestire mediante una piattaforma centralizzata per le ricariche delle utenze.

Questa procedura consentira' di abbattere i costi legati alla tassa di concessione governativa (12,91 euro mensili) su tutte le Sim che generano poco traffico in uscita con un risparmio previsto di ulteriori 40mila euro l'anno. Per cio' che concerne, invece, la telefonia fissa, la spesa, attualmente, risulta suddivisa in canoni per un 60% e traffico per il restante 40% per una spesa storica complessiva di 1,2 milioni di euro l'anno.

Con l'avvio del contratto di global service, l'Amministrazione ha adottato una centrale VoIp, in conformita' con i principi in materia di telefonia fissa previsti dalla legge finanziaria del 2008. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog