Cerca

Immigrati: Federalberghi Lampedusa, governo mantenga ora sue promesse

Cronaca

Lampedusa, 23 apr. (Adnkronos) - "Il fatto di sapere che a breve il Consiglio dei ministri discutera' le misure compensative per Lampedusa non puo' che renderci felici, speriamo che queste misure annunciate rispondano alle nostre esigenze cosi' come ci aveva promesso il premier Berlusconi quando venne in visita a Lampedusa". Lo ha detto all'ADNKRONOS Giandamiano Lombardo, presidente di Federalberghi delle isole Pelagie, commentando l'annuncio fatto oggi dal Guardasigilli Angelino Alfano proprio da Lampedusa, delle misure compensative per l'isola in Consiglio dei ministri.

"Berlusconi ci aveva parlato di moratoria fiscale e zona franca per Lampedusa -ha detto ancora Lombardo- chiediamo inoltre interventi infrastrutturali e la realizzazione di un nuovo dissalatore". Il presidente degli albergatori di Lampedusa e Linosa chiede anche che vengano realizzati "al piu' presto gli spot per Lampedusa di cui aveva parlato Berlusconi nella sua visita, per ridare vitalita' all'isola".

Poi, Giandamiano Lombardo ha anche snocciolato cifre per dimostrare la crisi che sta vivendo il settore: "Abbiamo avuto un crollo della prenotazioni rispetto a un +25% dell'anno scorso quest'anno abbiamo oltre il 50-60% di prenotazioni annullate. Quindi il governo deve intervenire al piu' presto". Ed ha annunciato di avere chiesto un incontro al ministro del Turismo Michela Brambilla perche' il bonus vacanze annunciato nei giorni scorsi "non portera' a nulla".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog