Cerca

25 Aprile: Castellino (Popolo Roma), manifesti segno di destra folcloristica

Cronaca

Roma, 23 apr. (Adnkronos) - ''No a messaggi di parte e superati dai tempi: Roma ha bisogno di unita' e di pensieri forti per vincere le sfide che l'attendono''. E' quanto afferma Giuliano Castellino, leader de 'Il Popolo di Roma', condannando i manifesti affissi sui muri di alcuni quartieri della citta' con la scritta '25 aprile, buona Pasquetta' e un'immagine di fascisti in trionfo.

''Ancora una volta -spiega Castellino- notiamo come dei manifesti legati a una destra senza idee, folclorista e xenofoba, riscuota da parte di media e politici piu' visibilita' e 'successo' di quanto facciano invece messaggi e manifesti di una destra sociale, capace di progetto politico e impegnata a costruire realta' sociali e servizi ai cittadini, forte della sua storia comunitaria e identitaris''.

''Bene ha fatto il sindaco Alemanno a far rimuovere subito quei manifesti -rimarca Castellino- facendo subito pulizia di questa inopportuna iniziativa. Non possiamo permetterci distrazioni: Roma Capitale deve essere locomotore della nuova Italia, libera da ogni lacerazione ideologica. In questi giorni -conclude il portavoce del Popolo di Roma- vogliamo ricordare tutti gli italiani caduti per la liberta'. Guardando avanti per una vera destra di popolo''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog