Cerca

Basket: playoff Nba, Boston elimina Knicks e Hornets fermano Lakers

Sport

New York, 25 apr. - (Adnkronos) - Boston confeziona il cappotto e elimina New York. New Orleans pareggia con i Los Angeles Lakers. Philadelphia rinvia la festa di Miami e Atlanta spinge Orlando sul baratro.

I playoff Nba emettono il primo verdetto, con la qualificazione dei Boston Celtics alle semifinali della Eastern Conference. I vicecampioni Nba passano per 101-89 sul campo dei New York Knicks e chiudono la serie con lo 'sweep': 4-0 e si volta pagina. I biancoverdi archiviano la pratica con le doppie doppie di Kevin Garnett (26 punti e 10 rimbalzi) e Rajon Rondo (21 punti e 12 assist). Il sipario cala sulla stagione dei Knicks, che alzano bandiera bianca nonostante i 32 punti di Carmelo Anthony e la generosa prestazione di Amar'e Stoudamire (19 punti e 12 rimbalzi), limitato da problemi alla schiena.

Sta benissimo, e si vede, Chris Paul. Il play di New Orleans estrae dal cilindro una ricchissima tripla doppia (27 punti, 15 assist e 13 rimbalzi) e non sbaglia nulla dalla lunetta (11/11). Sul proprio campo, gli Hornets superano i Los Angeles Lakers 93-88 e ottengono il 2-2. Paul puo' contare sulla collaborazione di Trevor Ariza (19 punti) e Cal Landry (16 punti). Marco Belinelli, titolare per 32'10'', contribuisce con soli 7 punti (modesto 3/11 al tiro), 1 rimbalzo, 1 assist e 1 recupero. I Lakers portano tutto il quintetto in doppia cifra ma pagano la serata grigia di Kobe Bryant: 17 punti bastano per essere il top scorer della squadra, ma il mediocre 5/18 zavorra la squadra. Pau Gasol e Ron Artest si fermano a 16 puntim, Andrew Bynum a 11 con un negativo 3/ 8 al tiro. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog