Cerca

Olbia: lite tra rumeni fuori da un ristorante, un morto accoltellato

Cronaca

Olbia, 25 apr. - (Adnkronos) - Un 23enne rumeno, Yulian Alexandro Onia, e' stato ucciso questa notte da un connazionale dopo una lite per futili motivi. I fatti i sono svolti all'interno del ristorante Nabilia, in centro ad Olbia, quando due gruppi di rumeni hanno iniziato una lite, che apparentemente non sembrava potesse sfociare in tragedia.

Due di essi, Yulian Alexandro Onia, la vittima, e Jonut Georgean Dobre, il 19enne indiziato dell'assassinio, sono usciti poi all'esterno del locale insieme agli altri connazionali e li' e' scoppiata la rissa, nel corso della quale, il diciannovenne ha estratto un coltello e ha colpito almeno tre persone, la vittima alla milza e altri due giovani, provocandogli leggere ferite.

L'uomo, poi insieme agli amici, si e' allontanato, probabilmente non rendendosi neppure conto della gravita' del fatto. Yulian Alexandro Onia e' stato portato subito all'ospedale dove verso le 4,30 di stamani e' morto in seguito alle ferite riportate all'addome. I carabinieri del comando provinciale di Sassari e della compagnia di Olbia, coordinati dal colonnello Salvatore Atzeni e dal capitano Alessandro Dominici, intervenuti sul posto, hanno rintracciato e arrestato Jonut Georgean Dobre stamani alle 7.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog