Cerca

Wikileaks: pubblicati tutti i file segreti dei detenuti di Guantanamo

Esteri

Washington, 25 apr. (Adnkronos) - L'amministrazione Usa ancora nel mirino di Julian Assange. Wikileaks colpisce ancora e rivela tutti i file segreti degli oltre 700 detenuti rinchiusi dal 2002 ad oggi a Guantanamo, nel campo di prigionia istituito da George Bush che Barack Obama ha tentato di smantellare ma sembra costretto a dover mantenere - visto l'ostruzionismo incontrato al Congresso - con almeno i 172 detenuti ancora rinchiusi.

Le migliaia di pagine dei 759 file - che sono stati pubblicati da New York Times, Washington Post, Guardian e Pais - vi sono scritte nere su bianco verita' di violazioni dei diritti umani gia' condannate e criticate in questi 10 anni. Si parla di detenuti trasportati nel campo di prigionia a Cuna in gabbie, imprigionati per anni senza alcuna formale incriminazioni, sulla base di prove quanto mai labili o estratte con maltrattamenti quando non con torture vere e proprie.

Dai file emerge infatti l'ossessione del Pentagono e della Cia dei tempi di George Bush nell'estrarre il massimo di informazioni dai fermati, anche con l'utilizzo di quei "metodi di interrogatorio" autorizzati dallo stesso presidente. E testimoniano come tra i detenuti vi sia stato un afgano di 89 anni, fermato e trasferito a Guantanamo per "numeri di telefono sospetti" trovati a casa sua. E un ragazzo di 14 anni trasferito solo per "la possibilita' che conoscesse i leader talebani locali". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog