Cerca

Lazio: Veltroni, Di Carlo presona vera, protagonista cambiamento Roma

Cronaca

Roma, 25 apr. - "La notizia della scomparsa di Mario Di Carlo non era, purtroppo, inaspettata. Ma non per questo e' per me meno dolorosa. Ho conosciuto Mario da vicino, specialmente nel periodo in cui ha fatto parte della giunta della citta' di Roma, negli anni in cui ero Sindaco. Mario era una persona autentica, un amministratore e un uomo politico onesto e capace". Lo dichiara in una nota Walter Veltroni.

"Per tanti anni ha messo le sue competenze e la sua passione al servizio di Roma - prosegue - che lui amava profondamente e alla quale era legatissimo. Il suo contributo al cambiamento della Capitale, nei diversi ruoli ricoperti dalla prima meta' degli anni Novanta fino al 2008 e' stato di grande rilievo, facendo di lui un protagonista di primo piano di quella classe dirigente che ha fatto crescere e trasformato Roma. L'ho visto l'ultima volta a Torino, al Lingotto qualche mese fa. Gia' malato, eppure presente ad un nuovo appuntamento politico".

"Come sempre nella sua vita: con passione, ironia, senza ipocrisia - aggiunge - Come quella che, pur provatissimo, era stato capace di trasmettere anche una decina di giorni fa, in una affettuosa telefonata. Stringendomi attorno ai suoi familiari, voglio dire loro che Mario non sara' dimenticato".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog