Cerca

25 Aprile: Napolitano, Forze Armate prime a iniziare lotta Liberazione

Politica

Roma, 25 apr. (Adnkronos) - I militari delle Forze Armate furono i "primi ad iniziare la lotta di Liberazione" gia' all'indomani del "fatale 8 settembre del '43", fornendo, insieme alla partecipazione della popolazione, un contributo fondamentale alla riconquista dell'indipendenza "violata dall'occupazione e dal dominio nazista" e all'unita' di un'"Italia divisa in due". E' il tributo che il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha reso oggi alle Forze Armate, in occasione della cerimonia all'Altare della Patria per il sessantaseiesimo anniversario della Liberazione.

La liberazione dal nazifascismo ha rappresentato il culmine di un percorso iniziato con i moti risorgimentali. I punti di contatto tra queste due fasi storiche del Paese, ha osservato il Capo dello Stato, sono evidenti: "nonostante la distanza e la diversita' dei periodi e degli eventi storici, ritroviamo le forze migliori della Nazione impegnate a perseguire gli stessi, grandi obiettivi ideali: liberta', indipendenza, unita'. Perche' quei valori gia' affermatisi attraverso il moto risorgimentale e sanciti con la nascita dello Stato nazionale italiano, dovettero essere a caro prezzo recuperati fra l'8 settembre 1943 e il 25 aprile 1945".

"Fu necessario riconquistare con le nostre forze, cooperando con gli eserciti alleati, senza attenderne passivamente i decisivi successi, le liberta' negate dal fascismo, l'indipendenza violata dall'occupazione e dal dominio nazista, l'unita' di un'Italia divisa in due". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog