Cerca

102 firme contro Assad. In campo scrittori e giornalisti

Esteri

Damasco, 25 apr. - (Adnkronos/Aki) - Porta la firma di 102 intelletuali siriani, tra scrittori e giornalisti, il documento redatto da esponenti che vivono in Siria o che sono stati costretti all'esilio per denunciare la repressione messa in atto dal regime di Bashar al-Assad contro le manifestazioni anti-governative in corso nel Paese. ''Condanniamo le pratiche violente e oppressive del regime siriano contro i maifestanti e contro i funerali dei martiri della rivolta'', si legge nel testo diffuso oggi.

Tra i firmatari della dichiarazione vi sono anche esponenti della minoranza Alawita, la stessa a cui appartiene il presidente Assad, tra cui l'ex prigioniero politico Loay Hussein, le scrittrici Samar Yazbek e Hala Mohammad, il corrispondente del quotidiano pan-arabo al-Sharq al-Awsat Souad Jarrous, lo scrittore ed ex detenuto politico Yassin al-Haj Saleh e il regista Mohammad Ali al-Attassi.

Mansour al-Ali, eminente esponente degli Alawiti della città di Homs, è stato arrestato presso la sua abitazione dopo aver contestato il regime per il suo intervento violento contro i manifestanti, denunciano gli attivisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog