Cerca

Danza: a maggio 'Su di me per me' chiude la Stagione della Lavanderia a Vapore (2)

Spettacolo

(Adnkronos) - E' una forma di spettacolo che puo' trasformarsi in un duello o in una confessione, in cui l'artista puo' ignorarci o ferirci, confonderci, guardarci negli occhi, prenderci per mano e parlarci all'orecchio.

La scrittura coreografica di questi tre lavori e' pregna d'influenze diverse rielaborate da ciascun autore-inteprete in maniera del tutto personale; ogni gesto traduce in qualita' fisica una necessita' espressiva. Di conseguenza il movimento permette alla narrazione di rinunciare alle parole e di aprirsi ad una piu' profonda possibilita' d'interpretazione; senza trasformarsi in un linguaggio puramente astratto.

Gli artisti Claudio Stellato, Nicanor De Elia e Piergiorgio Milano si sono conosciuti al "Le Lido" di Toulouse, centro di ricerca teatrale per lo sviluppo delle arti circensi. Ciascuno di loro ha poi seguito un percorso personale indipendente, rimanendo nel corso del tempo un punto di riferimento per gli altri due. Separatamente hanno collaborato con artisti e coreografi di fama internazionale come: Sidy Larby Cherkaoui Joseph Nadj, Karinne Pontiesse, David Zambrano, Roberto Olivan per poi iniziare a sviluppare un discorso coreografico del tutto autonomo, che li porta oggi ad essere artisti creatori oltre che interpreti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog