Cerca

Societa': con il wine wedding il vino diventa impresa

Economia

Roma, 25 apr. (Adnkronos/Labitalia) - Matrimonio tra le bollicine del vino, immersi nel verde delle campagne toscane. E' il cocktail di Donatella Cinelli Colombini, wedding planner sui generis, che nel suo Casato Prime Donne a Montalcino ha dato via al 'wine wedding', un'idea imprenditoriale che sta riscuotendo molto successo tra gli amanti del vino e dei matrimoni originali. "Nel mondo di Internet -spiega a LABITALIA - ogni secondo 22 persone cercano su Google informazioni inerenti il matrimonio e di queste almeno due desiderano un matrimonio particolare. Agenzie specializzate nella creazione di eventi legati al matrimonio e alle sue declinazioni piu' antiche sono sorte in Usa, Nuova Zelanda e in Francia".

"Noi -sottolinea- stiamo studiando il fenomeno da tempo e abbiamo strumenti che ci consentono di testare il polso di quanto viene chiesto in rete. Abbiamo piu' volte verificato che determinati tipi di ricerca sul web riflettono reali necessita' di mercato e abbiamo pensato che si trattasse di una proposta adatta alla nostra realta' caratterizzata da una villa storica, da bellissimi giardini e meravigliosi panorami".

"Ecco perche' -osserva Donatella Cinelli Colombini- abbiamo investito nella creazione di un'area apposita di fronte alla cantina e nel restyling della sala da degustazione. Il resto e' venuto in maniera quasi naturale, e, rispettando la tradizione. Come le tovaglie a quadretti, il pane e i biscotti fatti in casa e i grandi vini rossi". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog