Cerca

Arte: mercoledi' parte la caccia alla Gioconda, si cercano le ossa/Adnkronos

Cultura

Firenze, 25 apr. - (Adnkronos) - La vera Gioconda di Leonardo da Vinci fu sepolta in una cripta vicino all'altare sotto la chiesa di San Francesco, da tempo sconsacrata, nell'ex convento di Sant'Orsola a Firenze. E' questa la convinzione dello storico dell'arte Silvano Vinceti, presidente del Comitato nazionale per la valorizzazione dei beni storici, culturali ed ambientali, che si appresta a dare la caccia ai resti mortali della nobildonna Lisa Gherardini (1479-1542), ritenuta, a partire da Giorgio Vasari, la modella ispiratrice della Monna Lisa, il quadro piu' celebre ed enigmatico della storia della pittura mondiale, custodito al Louvre a Parigi.

Vinceti, gia' 'cacciatore' delle ossa di Caravaggio, e' del parere che si debba cercare lo scheletro di una donna di circa 63 anni, su cui saranno condotti numerosi esami scientifici: fisici, chimici, biologici ed anche genetici, per l'estrazione del Dna, da confrontare con eventuali discendenti.

Mercoledi' 27 aprile, alle ore 11, con un evento spettacolare, avra' luogo il primo atto del progetto: sara' impiegato il georadar per setacciare quasi mille metri quadrati (per la precisione 950) di sottosuolo dell'ex convento, alla ricerca di antiche sepolture, sepolcri, anfratti, grotte e nascondigli. Sono attese decine di televisioni da tutto il mondo per riprendere le operazioni scientifiche. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog