Cerca

Grosseto: finito intervento, resta grave uno dei carabinieri aggrediti

Cronaca

Grosseto, 25 apr. - (Adnkronos) - Si e' concluso l'intervento chirurgico a cui e' stato sottoposto l'appuntato dei carabinieri aggredito, insieme a un suo collega, nel corso di un posto di blocco nei pressi di Sorano, in provincia di Grosseto. L'operazione, presso l'ospedale di Siena, si e' resa necessaria per ridurre un ematoma alla testa. Le sue condizioni restano gravi.

Rischia di perdere un occhio, invece, l'altro militare aggredito, un carabiniere scelto. I due sono stati colpiti alla testa con un paletto usato per le recinzioni da un gruppo di giovani, di cui tre minorenni. L'accusa per i quattro ragazzi e' di duplice tentato omicidio.

I due militari del nucleo radiomobile della compagnia di Pitigliano (Grosseto) sono stati aggrediti questa mattina dopo aver intimato l'alt ad una vettura con quattro persone a bordo. Una pattuglia della stazione di Saturnia (Grosseto), che sopraggiungeva in quel momento, ha notato un'auto che si allontanava a forte velocita', riuscendo poi a bloccarla dopo un inseguimento. I giovani a bordo della macchina, tutti fiorentini, sono stati arrestati e il conducente e' risultato in seguito positivo all'alcoltest.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • losacco55

    25 Aprile 2011 - 17:05

    perchè non hanno sparato contro queste canaglie ?

    Report

    Rispondi

blog