Cerca

Siria: attivisti su Facebook, 25 i morti nella repressione a Daraa

Esteri

Damasco, 25 apr. - (Adnkronos/Aki) - E' salito a 25 il numero dei manifestanti uccisi oggi a Daraa, nel sud della Siria, dove le forze di sicurezza di Damasco hanno messo in atto una sanguinosa repressione mirata a metter fine alle proteste scoppiate proprio in questa citta' a meta' marzo. Lo denuncia la 'Rivoluzione siriana 2011' sulla sua pagina di Facebook, che ormai conta oltre 140mila iscritt e che ha organizzato in tutto il Paese le proteste per chiedere maggiori liberta', riforme politiche e le dimissioni del governo di Bashar al-Assad.

Il gruppo di attivisti lancia sul social network un appello a tutte le altre citta' della Siria a scendere in piazza per salvare Daraa dall'attacco dell'esercito siriano, entrato questa mattina in citta' con carri armati e mezzi corazzati. I militari hanno sparato contro le abitazioni civili e molti corpi restano per le strade, in quanto anche le ambulanze sono nel mirino dei soldati, come hanno denunciato testimoni oculari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog