Cerca

Lazio: Legambiente, addio a Di Carlo, protagonista battaglia ambientalista

Cronaca

Roma, 25 apr. - (Adnkronos) - "Ci ha lasciato Mario Di Carlo. Mario e' stato un protagonista della grandiosa stagione che ha visto nascere e crescere Legambiente negli anni ottanta, fino a coprire il ruolo di direttore generale a meta' degli anni Novanta. In questo momento di grande e profondo dolore per i suoi cari e noi tutti, ci tornano in mente e al cuore quel suo modo, del tutto personale, di rivolgersi a noi". E' quanto si legge in una nota di Legambiente.

"Burbero fino alla sfrontatezza, senza mai essere aggressivo, sapeva ascoltare ed anche segnare con sarcasmo la stupidita', senza paura di nascondere il suo pensiero - prosegue Legambiente - La sua passione per il rugby gli aveva dato forse questa apparente rudezza, ma gli aveva anche insegnato il rispetto per chi la pensava in un altro modo, per gli avversari, gli aveva insegnato a saper cogliere le qualita' umane al di la' degli schieramenti, senza concessioni accondiscendenti, neanche per gli amici".

"Questo stesso rispetto si e' conquistato negli anni e quesrto rispetto ha profuso in Legambiente, rafforzando nella nostra associazione l'amore per la concretezza e per la serieta' scientifica, la voglia di spiazzare schieramenti acquisiti e rinnovare l'aria stantia della politica - aggiunge - Mario non si e' mai nascosto. Mario ha avuto coraggio, di vivere e di lottare, fino agli ultimi giorni della sua vita, che troppo presto ha dovuto lasciare, senza mai rifiutare le sue responsabilita'. Grazie Mario per la battaglia ambientalista che hai continuato a portare avanti nel tuo impegno politico e istituzionale. Oggi vogliamo rivolgerti solo un pensiero delicato e affettuoso, di quelli che forse nella tua vita avresti scansato con sarcasmo. Ciao Mario, un abbraccio da tutti gli amici di Legambiente".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog