Cerca

25 aprile: De Corato, a Milano solo parata contro Berlusconi

Politica

Mlano, 25 apr. (Adnkronos) - ''Oggi a Milano i centri sociali e l'area antagonista hanno fatto capire che tengono il centrosinistra al guinzaglio. E chi si mette nelle mani di teppisti (ancor oggi hanno tenuto impegnate le forze dell'ordine), non puo' proporsi come forza seria e pensare di amministrare la citta'". Lo dichiara il vice Sindaco di Milano Riccardo De Corato, commentando cosi' il corteo e la manifestazioni con la quale, nel pomeriggio, e' stato celebrato il 25 aprile a Milano.

"Men che meno -aggiunge- e' credibile l'ultrapendente a sinistra candidato sindaco Giuliano Pisapia legato a doppio filo con il pluricondananto capo del Leoncavallo Daniele Farina, che gli fa la campagna elettorale. Pisapia oggi dice di pensare ai veri bisogni dei milanesi. Ma finora si e' solo occupato di 'stanze del buco' e droga libera, indulto ai terroristi e coppie di fatto''.

''Ogni 25 aprile - spiega De Corato - ultras del centrosinistra e centri sociali trasformano una festa nazionale in 'cosa loro' ovvero nell'occasione piu' ghiotta dell'anno per una parata contro il governo e Berlusconi. E l'edizione odierna e' stata puntualmente segnata dall'incivilta'. Dai volgari fischi al ministro La Russa, a Roma, ai dileggi e agli insulti, a Milano ,al presidente del Consiglio, che pur rappresenta un istituzione come la magistratura. E che hanno coinvolto anche il Presidente della Provincia Guido Podesta', il sindaco Letizia Moratti, la Brigata ebraica". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog