Cerca

Beni culturali: ricorso Sgarbi contro nomina Damiani a Venezia

Cultura

Roma, 25 apr. (Adnkronos) - Domani Sgarbi fara' ricorso d'urgenza contro la procedura di nomina di Giovanna Damiani al Polo Museale di Venezia.

"Vittorio Sgarbi, tramite i suoi difensori avvocati Giampaolo Cicconi ed Enrico Fioretti - si legge in una nota - depositera' un ricorso di urgenza al Tribunale del Lavoro di Roma, con cui chiedera' la sospensione della procedura tendente alla nomina della dr.ssa Giovanna Damiani al Polo Museale di Venezia, e con dichiarazione che Sgarbi stesso e' l'esclusivo vincitore della selezione, con riserva di richiedere nel successivo giudizio di merito il risarcimento dei danni pari ad 1.000.000,00, che il Ministero dovra', in gran parte, devolvere: per ovviare agli scempi commessi sull'Ara Pacis; per migliorare la pavimentazione di Piazza Santa Maria Novella di Firenze, con sostituzione delle panchine che violentano la piazza stessa; per la ricostruzione della Antica Osteria del Pino e di Villa Bianchi di Morazzone; per rendere piu' decente la Piazza di Catanzaro; per migliorare i restauri de 'Il Museo della Reggia' di Milano e altro".

A sostegno l'avvocato Giampaolo Cicconi premette che "l'opera d'arte, quale espressione (piu' elevata e piu' alta) delle forme del pensiero e' tutelata dagli artt. 21 e 33 Costituzione. Pertanto, il mio cliente (con gran parte dei danari che gli verranno assegnati, almeno si spera) cerchera' di far rispettare tali principi, pietre angolari (come del resto la libera manifestazione del pensiero) del sistema democratico".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400