Cerca

Libia: Napolitano, no indifferenza a sanguinaria reazione Gheddafi

Politica

Roma, 26 apr. (Adnkronos) - Nel ricordo delle lotte del 25 Aprile noi italiani "sentiamo di non poter restare indifferenti di fronte al rischio che vengano brutalmente soffocati movimenti comunque caratterizzati da una profonda carica liberatoria. Non potevamo restare indifferenti alla sanguinaria reazione del colonnello Gheddafi in Libia: di qui l'adesione dell'Italia al giudizio e alle indicazioni del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite e quindi al piano di interventi della coalizione postasi sotto la guida della Nato". Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano nel suo intervento presso la sede dell'Associazione nazionale mutilati e invalidi di guerra nell'incontro con gli esponenti delle Associazioni combattentistiche, partigiane e d'arma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog