Cerca

Grosseto: Silb, rave party pericolosi, in discoteche rispettate regole

Cronaca

Roma, 26 apr. (Adnkronos) - "La violenza perpetrata ieri nei confronti dei Carabinieri da parte di quattro giovani dopo un rave party dimostra ancora una volta che le degenerazioni dei giovani e gli abusi di alcol e altre sostanze tossiche avvengono al di fuori delle discoteche". E' quanto ha dichiarato il presidente dell'Associazione italiana imprese di intrattenimento da ballo e di spettacolo (Silb-Fipe), Maurizio Pasca.

"La vicenda ci deve far riflettere sulla pericolosita' di queste manifestazioni organizzate nella totale illegalita'. La nostra associazione s'impegna - continua Pasca - affinche' venga garantito nei nostri locali il divertimento nel rispetto massimo delle regole".

"Tutti gli associati - conclude Pasca - lavorano in questa direzione, investendo notevoli risorse economiche a differenza di quelli che preferiscono mettere a repentaglio la vita dei giovani. Vorrei esprimere la mia solidarieta' e la mia vicinanza nei confronti dell'arma dei carabinieri e di tutte le forze dell'ordine impegnate nel contrasto di queste situazioni. Infine, un pensiero va alle famiglie dei militari coinvolti nel vile episodio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog