Cerca

Parmalat: Cia, garanzie per il latte italiano

Economia

Roma, 26 apr. (Adnkronos) - Il presidente della Cia Giuseppe Politi interviene sull'Opa lanciata da Lactalis nei confronti di Parmalat. ''L'obiettivo prioritario resta quello della salvaguardia degli interessi degli allevatori e con esso la difesa del latte italiano e della sua giusta remunerazione alla stalla''. Cosi' si e' espresso il presidente Politi in merito alla notizia del lancio dell'Opa (Offerta pubblica di acquisto) da parte di Lactalis, il gruppo francese azionista di maggioranza dell'azienda agroalimentare di Collecchio.

''Quella di Lactalis e' un'iniziativa -ha aggiunto Politi- che scompiglia le carte in tavola. Il provvedimento varato dal governo nei giorni scorsi non ha minimamente scalfito le intenzioni dei francesi che si accingono ormai ad avere il controllo della Parmalat, viste le difficolta' che si stanno riscontrando per costituire una cordata italiana. E tutto cio' dimostra ancora una volta la mancanza di un'efficace politica in campo agroalimentare''.

''Il gruppo Lactalis ha riaffermato anche in questa occasione la propria volonta' di sviluppare il piano nel rispetto dell'italianita' della Parmalat, mantenendo la sede in Italia, salvaguardando gli assetti produttivi, i dipendenti e la filiera italiana del latte, nell'interesse dell'economia del territorio. Non mettiamo certo in discussione -ha sostenuto il presidente della Cia- le affermazioni dei francesi, ma quello che ci rammarica e' che il nostro agroalimentare parla sempre meno italiano. Basta vedere quello che e' accaduto negli ultimi anni per capire la situazione. Tanti gloriosi e importanti marchi 'made in Italy' sono finiti in mano degli stranieri''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog