Cerca

Milano: manifesti anti-pm, attesa in settimana richiesta Procura a ministro Alfano

Cronaca

Milano, 26 apr. (Adnkronos) - Proseguono a Milano le indagini sui manifesti anti-pm. I magistrati stanno attendendo gli esiti di alcuni nuovi accertamenti disposti nell'ambito dell'inchiesta che vede indagate tre persone, tra cui Roberto Lassini e Giacomo Di Capua, ex capo della segreteria del sottosegretario e coordinatore regionale del Pdl Mario Mantovani. Dopo i risultati delle verifiche, la procura di Milano inviera', probabilmente entro la fine di questa settimana, la richiesta di autorizzazione a procedere al ministro della Giustizia, Angelino Alfano, come prevede il reato di vilipendio all'ordine giudiziario.

Da quanto si e' appreso i pm Armando Spataro, Grazia Pradella e Ferdinando Pomarici, hanno disposto accertamenti, soprattutto per verificare chi abbia dato l'ordine di creare e poi stampare i manifesti con su scritto 'Via le Br dalle procure' e 'Toghe rosse. Ingiustizia per tutti'. Si sta anche cercando di accertare chi abbia pagato per le stampe dei manifesti. I magistrati stanno valutando la posizione e le precise responsabilita' dei tre indagati, tra cui Lassini e Giacomo Di Capua. Minori sarebbero, invece, le responsabilita' del terzo indagato, un tipografo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog