Cerca

Veneto: Bond (Pdl), un consigliere per le minoranze linguistiche

Cronaca

Venezia, 26 apr. (Adnkronos) - "Minoranze linguistiche e veneti del mondo devono avere un riconoscimento per questo ho proposto che nella nuova legge elettorale di cui dovra' dotarsi il Veneto ci sia un seggio garantito per entrambi". Lo afferma, in una nota, il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale veneto Dario Bond.

''Garantire alle minoranze linguistiche un rappresentante in Consiglio un modo per riconoscere il loro ruolo, ma anche per riequilibrare vere e proprie situazioni discriminatorie che si sono create con il tempo - prosegue il capogruppo del Pdl - I veneti nel mondo sono persone legate alla loro terra, che spesso vogliono ritornare ma non lo possono fare. Sono uomini e donne che quotidianamente, grazie al loro ingegno e alla loro laboriosita', fanno grande il nome del Veneto nel mondo. Anche loro hanno il diritto di essere rappresentanti nell'assemblea regionale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog