Cerca

Giornalisti: cordoglio presidente Consiglio regionale Toscana per merte Canosa

Cronaca

Firenze, 26 apr. - (Adnkronos) - ''Profonda commozione, personale e di tutto il Consiglio, per l'improvvisa scomparsa dell'amico Francesco Canosa, autorevole figura del giornalismo locale e regionale che per decenni ha saputo raccontare con la sua agenzia Agipress ed il settimanale ''L'Attenzione'' la vita ed il lavoro del Consiglio Regionale''. Cosi' Alberto Monaci, presidente del Consiglio regionale della Toscana, ricorda il giornalista Francesco Canosa, scomparso ieri a Firenze, conosciutissima figura di cronista delle cose e dei fatti di Palazzo Panciatichi.

''La scomparsa di Canosa - aggiunge Monaci - lascia davvero un vuoto in Consiglio regionale, perche' e' stato uomo di grande serieta', affabilita' e cortesia e attento cronista delle vicende che hanno attraversato questo Palazzo per decenni. Pur coerente con la propria idea e storia politica, Canosa ha sempre saputo riconoscere spazio a tutte le voci del Consiglio, offrendo un servizio di informazione plurale, completo e qualificato. Forse L'Attenzione e' stato davvero l'unico settimanale che ha saputo raccontare alla Toscana e ai toscani cosa accadeva dentro le stanze di Palazzo Panciatichi, aiutandoci a far capire ai cittadini il ruolo e la funzione della loro assemblea legislativa regionale e offrendo interessanti spunti alla riflessione, cosa sempre piu' rara di questi tempi''.

''Alla moglie e ai figli - conclude il presidente dell'Assemblea legislativa toscana - giungano le sincere e sentite condoglianze mie personali e di tutto il Consiglio regionale. Siamo onorati di aver conosciuto e lavorato con un uomo perbene, serio e sempre corretto''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog