Cerca

Roma: Associazione solidale '21 luglio', stop agli sgomberi con 700 firme (3)

Cronaca

(Adnkronos) - "L'associazione '21 luglio' - prosegue la nota - ha pertanto ritenuto che gli sgomberi, cosi' come previsti dal Piano Nomadi del Comune di Roma, siano chiaramente illegali e violano quanto sancito dal Comitato sui Diritti Economici, Sociali e culturali delle Nazioni Unite. Sono stati sistematicamente violati i diritti dei minori all'abitazione, all'integrita' personale, alla salute, all'istruzione, nonche' il divieto di discriminazione sancito dalla Convenzione Internazionale di New York sui diritti dell'infanzia, approvata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989 e ratificata nell'ordinamento giuridico italiano dalla legge n. 176 del 27 maggio 1991".

"Le modalita' con cui vengono svolti - si legge nella nota - inoltre, fanno temere che essi siano pianificati per portare all'esasperazione le famiglie coinvolte, aumentando il loro disagio e la loro esclusione dal tessuto sociale".

"I circa 700 firmatari dell'appello lanciato dall'Associazione '21 luglio' chiedono dunque al sindaco di Roma Gianni Alemanno e al Commissario straordinario per l'emergenza nomadi a Roma Giuseppe Pecoraro - conclude la nota - di porre fine alla pratica degli sgomberi illegali e che adeguate sistemazioni alternative, accesso all'istruzione e altre forme di sostegno essenziali, vengano garantite alle famiglie dei minori Rom coinvolte".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog