Cerca

Cassazione: 'africano torna in Africa' e' un insulto razziale

Cronaca

Roma, 26 apr. - (Adnkronos) - Rivolgere a un immigrato l'espressione 'africano tornatene in Africa' e' un vero e proprio insulto razziale. Lo rileva la Cassazione nell'accogliere il ricorso della Procura di Trieste contro il proscioglimento accordato ad un ultra 60enne di Pordenone, Rodolfo R., che il 28 settembre 2007 si era rivolto a un immigrato dicendogli 'africano torna in Africa a mangiare banane. Scimmia'.

Rodolfo R. era stato prosciolto per remissione di querela dall'accusa di ingiuria dal giudice di pace di Pordenone il 3 febbraio 2010. Un proscioglimento contro il quale si e' opposto in Cassazione il procuratore di Trieste lamentando che un'espressione di questo tipo ha in se' un'istigazione all'odio razziale.

Piazza Cavour (sentenza 393) ha accolto il rilievo della Procura e ha disposto la trasmissione degli atti al procuratore di Pordenone affinche' nei confronti di Rodolfo R. si proceda per insulto razziale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog