Cerca

Libia: Sarkozy, ci rallegriamo di decisione italiana

Esteri

Roma, 26 apr. (Adnkronos) - La Francia si "rallegra" della decisione italiana di partecipare con i suoi aerei a bombardamenti mirati in Libia. Lo ha detto oggi il presidente francese Nicolas Sarkozy alla conferenza stampa congiunta con il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, a Villa Madama, sottolineando che vi "e' bisogno" della partecipazione italiana.

Il presidente francese ha poi sottolineato come la scelta di intervenire militarmente in Libia abbia salvato "decine di migliaia di persone da morte certa" a Bengasi una citta' di "un milione di abitanti" contro la quale il leader libico Muammar Gheddafi aveva promesso una "vendetta terribile". Per questo, ha sottolineato, l'intervento "non era questione di giorni ma di ore" ed "e' proprio perche' c'e' un intervento militare" che Gheddafi accetta di discutere.

Il presidente francese ha poi escluso ogni intervento militare di terra, spiegando che "la nostra regola e' la risoluzione dell'Onu che non prevede intervento militare di terra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog