Cerca

Pedofilia: Tribunale di Monza condanna italiano per violenza su una bimba rumena di 4 anni

Cronaca

Milano, 26 apr. (Adnkronos) - Il Tribunale di Monza ha condannato a 8 anni di reclusione per violenza sessuale un uomo originario di Cesano Maderno, che oggi ha 57 anni, che avrebbe abusato di una bimba che all'epoca aveva meno di 4 anni. La piccola vittima e' figlia di una coppia di giovani rumeni, entrambi lavoratori, senza una famiglia a cui appoggiarsi, che avevano affidato la loro bimba, da quando aveva un anno fino a quando ne ha compiuti 4, ai genitori di una collega perche' le facessero da babysitter per un compenso di 400 euro mensili.

Stando quanto emerso, l'uomo, un conducente di autobus a casa in malattia, avrebbe piu' volte abusato della bambina. In base a quanto ricostruito dal collegio presieduto da Italo Ghitti, gli episodi sono avvenuti tra il 2004 e luglio 2007.

I due rumeni lavoravano entrambi quando la bambina e' nata, a Desio, comune di Monza e Brianza, nel 2003. Ventitre' anni il papa', 21 la mamma, cosi' quando e' arrivata la bimba, una collega della donna le ha suggerito di affidarla a sua madre, pensionata e sposata con un conducente di autobus a casa per il mal di schiena. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog