Cerca

Yemen: polizia apre il fuoco contro dimostranti nel sud, un morto

Esteri

Sana'a, 26 apr. - (Adnkronos/Aki) - Almeno una persona e' morta e 10 sono rimaste ferite negli scontri tra i manifestanti che chiedono le dimissioni del presidente yemenita, Ali Abdullah Saleh, e le forze di sicurezza scoppiati a Taiz e Aden, nel sud dello Yemen. Lo riferisce il sito web dell'emittente 'Press Tv'.

Proteste contro Saleh si sono registrate anche nella capitale Sana'a, dove decine di migliaia di manifestanti hanno proseguito un sit-in nella piazza principale della capitale, annunciando la decisione di sgomberare la piazza solo una volta ottenute le dimissioni del presidente.

Ma la svolta politica in Yemen e' sempre piu' probabile. E' di queste ore la notizia che i rappresentanti del governo e dell'opposizione sono stati invitati domani a recarsi a Riad, in Arabia Saudita, per firmare l'accordo che dovrebbe porre fine alla crisi che da due mesi va avanti nel paese arabo. I rappresentanti del governo e dell'opposizione potrebbero quindi firmare gia' domani l'intesa, basata sulla proposta del Consiglio di Cooperazione del Golfo e che prevede le dimissioni del presidente Saleh entro un mese, la nascita di un governo di unita' nazionale e la convocazione di nuove elezioni presidenziali entro tre mesi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog