Cerca

Immigrati: Cisl Sicilia, nell'isola su 150.000 sono irregolari 30.000

Cronaca

Palermo, 26 apr. - (Adnkronos) - La popolazione immigrata, in Sicilia, conta 150 mila persone. Di esse, 30 mila sono ''occupati irregolarmente, privi di contratto di lavoro e tutele previdenziali e assistenziali''. A dirlo e' la Cisl Sicilia, che domani alle 16,30, a Palermo, nella Sala Gialla di Palazzo dei Normanni, celebrera' la Conferenza regionale dei migranti. L'assise avra' al centro i diritti umani fondamentali e i diritti di cittadinanza, degli immigrati. Le politiche per l'emergenza e quelle di piu' lungo respiro, ''capaci di coniugare accoglienza e sicurezza e diritti e tutele con doveri e responsabilita'''. I lavori saranno introdotti da Maurizio Bernava, segretario della Cisl Sicilia e conclusi dal segretario confederale nazionale Cisl, Liliana Ocmin.

Per l'Anolf interverranno Salvatore Daidone e Nadine Abdia, co-presidenti regionali. E' prevista la partecipazione di Francesco Cascio, presidente dell'Assemblea regionale siciliana; Andrea Piraino, assessore regionale al Lavoro; Natale Forlani, direttore generale dell'Immigrazione al ministero del Lavoro; Pietro Busetta, assessore del comune di Lampedusa. Ancora, di Massimo Farinella, segretario della Cisl Medici Sicilia e Marta Farfan, responsabile delle politiche sociali e migratorie dell'Inas Cisl.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog